Ambiente e Territorio > Tematiche > Rifiuti, Sistri e Bonifiche

Rifiuti, Sistri e Bonifiche

Collegato ambientale, stop a mozziconi e piccoli rifiuti per terra 

08/02/2016 

Stop all’abbandono di piccoli rifiuti, come mozziconi di sigaretta, gomme americane, scontrini e fazzolettini di carta. Le disposizioni del cosiddetto “Collegato ambientale”, entrate in vigore il 2 febbraio, dispongono sanzioni per prevenire e combattere l’abbandono sul suolo, nelle acque, nelle caditoie e negli scarichi di rifiuti di piccolissime dimensioni (ad es. mozziconi, scontrini, fazzoletti di carta e gomme da masticare). La sanzione va da  trenta a centocinquanta euro per l’abbandono di piccoli rifiuti e se l'abbandono riguarda i rifiuti di prodotti da fumo la sanzione è aumentata fino al doppio.

In particolare, l’articolo 40 del Collegato, la legge n.221/2015, prevede l'introduzione di due specifiche norme  nel codice ambientale (l’articolo 232-bis e l’articolo 232 – ter). Le nuove disposizioni prevedono anche l’obbligo per i Comuni di installare nelle strade, nei parchi e nei luoghi di alta aggregazione sociale appositi raccoglitori per la raccolta dei mozziconi dei prodotti da fumo, mentre i produttori dovranno attuare, in collaborazione con il Ministero dell’ambiente, apposite campagne di informazione per sensibilizzare i consumatori sulle conseguenze nocive per l'ambiente derivanti dall'abbandono dei mozziconi dei prodotti da fumo.

E’ stata anche prevista l’istituzione di un apposito Fondo presso il Ministero dell’Ambiente, al quale viene assegnato il 50% delle risorse provenienti dalle sanzioni amministrative, mentre il restante 50% delle risorse è destinato ai Comuni in cui sono accertate le violazioni. Nello specifico, le risorse del Fondo sono finalizzate a contrastare l’abbandono dei rifiuti di prodotti da fumo (installazione di raccoglitori e attuazione di campagne di sensibilizzazione), mentre le risorse assegnate ai Comuni sono destinate alle campagne di informazione volte a sensibilizzare i consumatori sulle conseguenze nocive per l’ambiente derivanti dall’abbandono dei rifiuti di piccolissime dimensioni.  

Torna alle Notizie

Licenza Creative Commons
I documenti INTERNI e le pagine di cui si compone questo sito sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.5 Italy. Ogni utilizzo del contenuto al di fuori dei termini di licenza è esplicitamente proibito e perseguibile a norma di legge.